venerdì 2 novembre 2018 - 20:28
Qui Brescia, Corini: "Foggia con tanti giocatori di qualità e tecnica, e con una identità di gioco"
A differenza delle avversarie che hanno giocato martedì il turno infrasettimanale, il Brescia ha potuto godere di una settimana tipo. Eugenio Corini ha sfruttato il bonus per recuperare giocatori importanti. “Devo fare i complimenti allo staff medico perché siamo riusciti in poco tempo ad avere in buone condizioni gli indisponibili. In settimana abbiamo lavorato più intensamente e questo sarà utile in partita…
Formazione già decisa e comunicata alla squadra. Faccio un po’ di pre-tattica con voi, ma ho già in mente l’undici titolare da mettere in campo domani a Foggia e l´ho già comunicato ai ragazzi”.

Alfonso può rientrare, Andrenacci merita i complimenti. “Sapevamo di avere un vice Alfonso importante e l’ha dimostrato in campo. Ci sono però delle gerarchie da rispettare, Alfonso dice di sentirsi bene ed è pronto, anche se ha fatto solo gli ultimi due allenamenti...".

Tanti risultati utili consecutivi, ma l’obiettivo resta sempre lo stesso, per ora… “Stiamo lavorando molto sulla mentalità di squadra. Ho detto ai ragazzi che devono chiedere a se stessi sempre qualcosa in più e se lavoreranno in questo modo potremo andare lontano. Il macro obiettivo, come ho già detto altre volte, resta al momento la partita che dobbiamo affrontare… La B, soprattutto a 19 squadre, è ancor più complicata e può succedere di tutto, nel bene e nel male”.

Il senso d’appartenenza. “Il fatto di poter allenare la squadra della mia città è una grande soddisfazione ed onore, ma quando parlo di senso di appartenenza intendo quello di avere un obiettivo comune: sacrificare un pezzo di noi per il bene della squadra”.

Foggia squadra aggressiva con un attacco pungente. “E’ una gruppo di assoluto valore che ha uno stile di gioco ben preciso; bisogna spezzare questo calcio aggressivo, nonostante si presentino in campo con un 3-5-2…Dentro questo modulo ci sono tanti giocatori di qualità e tecnica“.

Brescia squadra piacevolmente folle. “Mi piace perché è una squadra sfrontata sempre alla ricerca del gol, del voler giocare a calcio atutti i costi. Possiamo prendere gol ma lo possiamo anche sempre fare.Vogliamo portare a casa un risultato positivo anche da Foggia. Detta alla Vasco Rossi …´è tutto un equilibrio sopra la follia!´ ”

Spalek trequartista. "E´ cresciuto molto, è un giocatore che va ad attaccare la profondità, può essere un´alternativa a Tremolada e Bisoli e con lui posso cambiar sistema di gioco".

fonte: bresciaingol.com




La Redazione
(redazione@calciofoggia.it)
NEWS FOGGIA CALCIO
NEWS SERIE B
NEWS DILETTANTI
NEWS GIOVANILI