giovedì 11 ottobre 2018 - 13:21
Pescara, Sebastiani: "Non siamo i favoriti, viviamo alla giornata"
Il presidente del Pescara Daniele Sebastiani ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di TuttoMercatoWeb: “Il primato in classifica? Nessun effetto. Non ci sposta minimamente. Sappiamo che non abbiamo fatto niente. Viviamo alla giornata”.

L’obiettivo stagionale?
“Vogliamo fare un bel campionato, il meglio possibile. Se non entrassimo tra le prime otto vorremmo comunque valorizzare i giovani come ogni anno. Per noi la missione è far crescere la società”.

Esoneri: ci sono già stati un po’ di cambi...
“Non condivido cambiare in fretta. Ognuno però a casa propria fa ciò che vuole. Io sono più riflessivo di altri. Se parti con un progetto non puoi sconfessarlo”.

Anche in Serie A. Dal Chievo al Genoa...
“Per il Chievo ci può stare perché la classifica non sorride. L’esonero del Genoa è inspiegabile, se uno guarda la classifica non si da una giustificazione. Ma ritengo Preziosi una persona intelligente, non penso abbia deciso di esonerare l’allenatore senza motivo”.

Format Serie B a 19: come lo vede?
“Un’anomalia. Abbiamo deliberato all’unanimità questa riforma perché sono uscite tre società morte in modo naturale: nessuno le ha cacciate. Se dovesse rimanere così saremmo contenti”.

Le favorite per la promozione?
“Benevento, Verona, Crotone e Palermo sono superiori a tutte. Poi noi, lo Spezia e il Cittadella”.

Voi avete puntato sull’usato sicuro: Bepi Pillon...
“Oggi si tende sempre ad andare verso tecnici emergenti. Pillon è bravo, preparato. Siamo contenti di lui, al di là dei risultati. A volte i risultati possono anche non venire, il calcio è imponderabile”.

Mercato: che farete?
“Mancano due mesi abbondanti. Se oggi dovessimo fare delle valutazioni diremmo che stiamo bene così”.

fonte: tuttopescaracalcio.com

Francesco Ricci
(f.ricci@calciofoggia.it)
NEWS FOGGIA CALCIO
NEWS SERIE B
NEWS DILETTANTI
NEWS GIOVANILI