domenica 13 maggio 2018 - 23:03
Perugia, Santopadre “solleva” Breda. Per la panchina c’è Nesta
Clamoroso a Pian di Massiano. Nella tarda serata di sabato 12 maggio, dopo il pareggio contro il Novara e la certezza della partecipazione ai preliminari playoff, il Perugia ha deciso di esonerare Roberto Breda. Questa la nota stampa diffusa dalla società biancorossa:

La società A.C. Perugia Calcio comunica di aver sollevato dall’incarico di responsabile tecnico della prima squadra Roberto Breda. A lui e al vice Carlo Ricchetti vanno i più sentiti ringraziamenti per l’impegno, la serietà e la correttezza dimostrati. Entro la giornata di lunedì 14 maggio sarà comunicato dal Club il nome del nuovo responsabile tecnico della prima squadra.

Difficile capire il motivo che ha spinto Santopadre a privarsi proprio nella fase più delicata della stagione del tecnico che lui stesso aveva scelto, andando anche contro il volere della piazza e che ha difeso anche nell’ultima, pittoresca, conferenza stampa, rivendicandone addirittura la bontà della stessa scelta.

Breda paga, probabilmente, il momento no del Grifo reduce da undici punti nelle ultime dieci partite.

Sul sostituto pare non ci sia bisogno di attendere il 14 maggio, perchè tutti gli indizi portano ad Alessandro Nesta, ex difensore di Lazio e Milan e Campione del Mondo con l’Italia ai Mondiali del 2006, presente in tribuna al Curi in occasione della sfida tra Perugia e Novara.

Per Nesta si tratta della prima esperienza da allenatore su una panchina italiana, dopo l’esperienza con il Miami FC, club della Nasl americana (seconda divisione).

Sulla carta un’altra scommessa tecnica, dopo quella di Giunti e in parte di Breda, per puntare all’obiettivo più importante.

fonte: sportperugia.it

Francesco Ricci
(f.ricci@calciofoggia.it)
NEWS FOGGIA CALCIO
NEWS SERIE B
NEWS DILETTANTI
NEWS GIOVANILI