domenica 13 maggio 2018 - 00:35
Il Foggia batte 1-0 la Salernitana e si garantisce il nono posto
Il Foggia batte 1-0 la Salernitana grazie alla rete del salernitano di nascita Mazzeo al 29’ e saluta lo “Zaccheria” con un successo.

Stroppa propone il Foggia con il consueto 3-5-2 che vede Noppert in porta; difesa con Tonucci e Calabresi ai lati di Camporese; centrocampo con Gerbo e Rubin sulle fasce laterali, terzetto centrale composto da Agnelli in cabina di regia, Agazzi e Deli mezzali; in attacco la coppia è formato da Floriano e Mazzeo.
Colantuono risponde con un 3-4-1-2 con Radunovic tra i pali; linea difensiva con Monaco, Tuia e Mantovani; nella zona mediana Akpa Akpro e Signorelli sono centrali con Casasola e Di Roberto esterni; in avanti Rosina agisce da trequartista alle spalle di Sprocati e Bocalon.

I rossoneri partono meglio ed al 2’ Mazzeo non riesce col destro a trovare la giusta traiettoria per battere Radunovic sul bell’assist in lob di Agnelli, mentre il portiere salernitano respinge la conclusione al 5’ di Floriano.
Dopo due conclusioni alte di Deli, a cavallo del 7’ minuto di gioco, si deve attendere il 21’ per vedere Radunovic neutralizzare il tentativo di Agnelli.
Al 29’ il Foggia concretizza poi la propria superiorità: scambio tra Deli e Mazzeo in area di rigore, con il bomber che calcia forte sul primo palo con il mancino trovando la traiettoria giusta per battere Radunovic dopo aver toccato il palo interno.
La risposta ospite giunge al 31’ quando il tiro dalla distanza di Rosina, deviato da Camporese, va ad impattare la parte alta della traversa a Noppert battuto. Prima del duplice fischio arbitrale, Di Roberto incorna alto al 38’ su cross dalla destra di Casasola, mente al 40’ la conclusione di Rosina termina oltre il palo alla sinistra di Noppert.

Nella ripresa la prima azione da segnalare giunge al 53’, quando Floriano calcia con il mancino costringendo Radunovic alla deviazione in angolo.
Cinque minuti più tardi Bocalon non riesce a trovare di testa la giusta deviazione sul cross di Casasola, mentre sull’azione seguente il tiro di Agazzi con il mancino termina alto sulla traversa.
Al 68’ Sprocati scocca un interessante tiro a giro dal vertice sinistro dell’area di rigore che si spegne sul fondo, cui risponde Gerbo la cui mira è però imprecisa un minuto più tardi.
Dieci giri di lancette dopo, Di Roberto spreca clamorosamente il cross di Palombi spedendo dal limite dell’area piccola con un colpo di testa in tuffo tra le braccia di Noppert.
Kragl calcia altissimo un calcio di punizione dai 30 metri all’82’ mentre poco più tardi cerca il gol da posizione defilatissima trovando però attento Radunovic nella deviazione in angolo, sugli sviluppi del quale, sulla battuta del tedesco, Scaglia non inquadra lo specchio della porta.
Al 93’ evento da moviola, con il tiro di Di Roberto che viene respinto col braccio da Tonucci, ma il Sig. Saia di Ragusa non se ne avvede e lascia correre, fischiando poi un minuto più tardi la fine del match.

Il Foggia ritrova la vittoria dopo la sconfitta per 2-1 subita a Venezia, ma complice il pareggio per 1-1 in Perugia-Novara vede spegnersi definitivamente i sogni di play-off.
La Salernitana torna a perdere dopo 3 partite in cui aveva raccolto 2 vittorie casalinghe intervallate da un pareggio.


Tabellino

Foggia-Salernitana 1-0
29’ Mazzeo (Fog)


Foggia (3-5-2): Noppert; Tonucci, Camporese, Calabresi; Gerbo, Agazzi, Agnelli (63’ Scaglia), Deli, Rubin (59’ Kragl); Floriano (56’ Nicastro), Mazzeo
A disposizione: Guarna, Lanzetta, Figliomeni, Loiacono, Beretta, Martinelli, Celli, Ramé
Allenatore: Sig. Giovanni Stroppa

Salernitana (3-4-1-2): Radunovic, Monaco, Tuia, Mantovani; Casasola, Akpa Akpro, Signorelli (74’ Gaeta), Di Roberto; Rosina; Bocalon, Sprocati (69’ Palombi)
A disposizione: Russo, Asmah, Popescu, Kiyine, Minala, Odjer, Ricci, Orlando, Rossi, Iliadis
Allenatore: Sig. Stefano Colantuono

Arbitro: Sig. Francesco Paolo Saia di Ragusa
1’ Assistente: Sig. Giovanni Baccini di Conegliano
2’ Assistente: Sig. Giovanni Colella di Crotone
Quarto Uomo: Sig. Marco D’Ascanio di Ancona

Ammoniti: 26’ Agnelli (Fog), 80’ Gaeta (Sal), 93’ Monaco (Sal)
Espulsi: /

Foto: Antonello Forcelli

Armando Borrelli
(arbo93@gmail.com)
NEWS FOGGIA CALCIO
NEWS SERIE B
NEWS DILETTANTI
NEWS GIOVANILI