venerdì 12 gennaio 2018 - 01:44
Venezia, Moreo a un passo dal Palermo
Il Venezia guarda al presente, con Leandro Rinaudo al lavoro per migliorare la rosa a disposizione di Inzaghi, ma anche al futuro con il presidente Joe Tacopina che ha già annunciato da mesi l’ingresso di un nuovo responsabile dell’area tecnica a giugno, una persona giovane, che potrebbe anche arrivare dall’estero, magari su segnalazione di Franco Baldini, senza escludere la permanenza in laguna di Rinaudo. Venezia che comincia a guardarsi attorno anche per la panchina, visto che il contratto di Inzaghi è in scadenza a giugno. Tanti club, come ad esempio il Verona, stanno tornando a corteggiare l’ex centravanti del Milan dopo i risultati positivi ottenuti in questo anno e mezzo in laguna. Tutte chiacchiere che svolazzavano al calciomercato di Milano, rilanciate su internet. Anche se è scontato che, partito Giorgio Perinetti per Genova, a giugno il Venezia inizierà con un nuovo ciclo. Con o senza Inzaghi, che già la scorsa estate era finito nel mirino della nazionale albanese.

Oggi è il giorno di Moreo e di Firenze. L’attaccante milanese ha superato Calaiò nelle preferenze di Bruno Tedino, il Palermo è pronto a chiudere per il numero 11 arancioneroverde, qualora trovasse l’accordo con il Venezia, che a questo punto sembra davvero vicinissimo. Leandro Rinaudo, direttore sportivo del Venezia, ieri si è trasferito a Milano, non è semplice mettere a posto i tasselli in entrata e quelli in uscita, oggi ci sarà l’incontro con il Palermo. Il Venezia pensava di monetizzare con la cessione di Geijo, adesso si trova l’offerta del Palermo per Moreo sul tavolo. Se Moreo sta per volare in Sicilia, sempre oggi il Venezia chiuderà per Marco Firenze, l’attaccante in uscita dalla Pro Vercelli, ma di proprietà del Crotone: l’accordo con il giocatore c’è, Rinaudo deve solo trovare la formula del trasferimento. Il Venezia sta per cedere in prestito al Gavorrano il difensore Luigi Luciani, che in estate era andato al Santarcangelo. Ascoli e Perugia hanno messo nel mirino il centrocampista Francesco Signori, Tortori potrebbe lasciare la Viterbese per accasarsi al Pordenone.

Fabris e Marsura sono ritornati in gruppo nel doppio allenamento, ma restano in contatto con i rispettivi procuratori. Una buona notizia: a quattro mesi dall’infortunio di Cesena al ginocchio, è ritornato ad allenarsi il portiere Russo.

Francesco Ricci
(f.ricci@calciofoggia.it)
NEWS FOGGIA CALCIO
NEWS SERIE B
NEWS DILETTANTI
NEWS GIOVANILI